venerdì 1 luglio 2016

Afapatia


In questo delirio estivo delle tre C – caldo, calcio e cazzate – si perde ancora di più il senso delle cose importanti.

Uomini corrono come criceti sulla ruota dell'obbligo per soddisfare donne sempre più esigenti che si massacrano nell'illusione dell'eterna giovinezza per poi essere scelte da uomini scesi dalla ruota dei criceti, per vivere insieme l'ultimo quarto d'ora di gloria fittizia e poi in gloria definitiva.

Come ho detto giorni fa ad una allegra ragazza triste, le persone non muoiono, scelgono di morire.
Se pensi di non essere adeguato, non lo sarai, ma fallo per tua scelta, non per quella degli altri.
Pensa sempre come se fossi il padrone di casa, omaggia gli ospiti nella tua vita, ma comportati da ospite garbato in quella degli altri.
Per le cose importanti pensa con la tua testa, per le stupidaggini con quella degli altri, ti stupirai delle tue doti nascoste di preveggenza.
L'acqua staziona in pianura, corre in discesa, ma non va mai in salita: le persone fanno lo stesso, soltanto pochi sanno affrontare la fatica della cordata.

E di solito sono quelli che in vetta sono talmente stanchi da lasciare il merito della scalata agli altri.

Se avessi un caminetto attenderei ben disposto l'inverno della vita.

3 commenti:

Carlo Gambescia ha detto...

Stanchezza... "E di solito sono quelli che in vetta sono talmente stanchi da lasciare il merito della scalata agli altri." Se, intendi in termini intellettuali, e relativi a "vette" provvisorie, caro amico, non si potrebbe dire meglio... Grande abbraccio!

Carlo Pompei ha detto...

Sì, metaforicamente, vette provvisorie, ma in certi momenti importanti.

Grazie, ricambio

Nevrotika MakeUp ha detto...

"Uomini corrono come criceti sulla ruota dell'obbligo per soddisfare donne sempre più esigenti che si massacrano nell'illusione dell'eterna giovinezza per poi essere scelte da uomini scesi dalla ruota dei criceti, per vivere insieme l'ultimo quarto d'ora di gloria fittizia e poi in gloria definitiva."

Questa è davvero una bella citazione da lasciare ai posteri :) come al solito quello che scrivi almeno ci sono buone parti di quello che scrivi che è vero, straordinariamente vero, crudele, ma vero!
Non è la ragione o la razionalità, ma la cruda verità, anche se oggettivamente il mio di uomo deve essere rimasto sulla giostrina oppure nel loop di una chissà quale orribile "rotonda" MGSZ